martedì 29 novembre 2016

R. Vera e Rosanna Fontana: Una bugia sotto l'albero



Autori: R. Vera e Rosanna Fontana
Titolo: Una bugia sotto l'albero
Editore: Self-publishing
Genere: Commedia romantica
Data di pubblicazione: 28 novembre 2016
Prezzo: 0,99
Disponibile su Amazon

SINOSSI
Milano, periodo delle festività natalizie.
Viola è una ragazza studiosa e assennata, con tanta voglia di aiutare gli altri. Federico è un viziato figlio di papà, egoista e donnaiolo.
Con totale assenza di tatto, il destino li mette sulla stessa strada e li sottopone a una dura prova: farli lavorare insieme.
Equivoci, terzi incomodi, amici strani, genitori ingombranti e bugie, nulla possono quando l’attrazione fisica è forte come la loro.
Ma un amore appena nato è troppo fragile per riuscire a superare ostacoli così grandi. Oppure no?
Viola e Federico non avranno tempo di annoiarsi e le loro feste saranno più che indimenticabili.






LE AUTRICI

R.Vera, 33 anni, è nata in Calabria ma vive in provincia di Milano.
Laureata in D.A.M.S. Spettacolo, è appassionata di cinema, danza e ovviamente libri.
Ha pubblicato nel 2016, con la Casa Editrice Teomedia, un e-book dal titolo Ogni passo fino a te.

Rosanna Fontana vive in provincia di Milano, è laureata in Lettere indirizzo storico artistico e lavora come insegnante di scuola primaria.
Con la casa editrice Genesis Publishing ha pubblicato nel 2015 due ebook: Chi mi ama mi segua e Via Monroe 66. Da self ha pubblicato nel 2015 il romance Vento di Scirocco e nel 2016 il racconto erotico Occhi neri come la notte, la commedia romantica Tango e tarocco e il romanzo Oltre i confini del cuore.

BOOKTRAILER
https://youtu.be/8ONt4F2lWIQ



Irene Pistolato: Un Natale inaspettato (Butterfly Edizioni)


Autore: Irene Pistolato
Titolo: Un Natale inaspettato
Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 160
Prezzo: € 2,99
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited
Data di uscita: 22 novembre 2016

SINOSSI
Quello di Alberto potrebbe essere l’ultimo Natale, così, incredulo e sotto shock dopo la telefonata del suo medico, decide di trascorrere le feste con la sua famiglia. Non è stato un figlio e un fratello perfetto, si è allontanato da casa a soli vent’anni, desideroso di libertà e di lasciarsi il passato alle spalle. Ha visto andarsene il padre quando era ancora un adolescente, senza una spiegazione, sconvolgendo la loro vita. Alberto ora vuole rimediare alla sua assenza, desidera lasciare un bel ricordo di sé alle sue donne. L’incontro casuale con Viola, vicina di casa di sua madre da sempre, scombussola tutti i suoi piani. In un impeto di rabbia le chiede di cercare informazioni su suo padre, essendo lei una poliziotta e avendo i mezzi giusti a disposizione. Alberto è deciso a sistemare ogni cosa prima di andarsene e vuole a ogni costo ritrovare l’uomo per chiedergli il motivo del suo abbandono. Viola parte con lui per questo viaggio non programmato in giro per mezza Italia dove Alberto riscoprirà se stesso, la voglia di vivere e il desiderio di amare.

lunedì 21 novembre 2016

Tiziana Iaccarino: Quando il marito scappa



Autore: Tiziana Iaccarino
Titolo: Quando il marito scappa
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel reoladed
Mood. Ironico
Data di pubblicazione: 30 settembre 2016
Pagine: 121

Sinossi
In amor vince chi resta.

Nora è un’agente pubblicitario che gestisce la società di famiglia insieme allo zio Litio, brillante e impertinente dongiovanni sempre in cerca di ragazze giovani e siliconate. Ma Nora, malgrado abbia sotto gli occhi modelli di comportamento bizzarri e libertini – suo padre si mette a imitare la vita sregolata del fratello Litio, sua madre parte alla volta delle Hawaii con la sua migliore amica –, continua a credere nell’amore e nei valori che le sono stati trasmessi da bambina.
A rafforzare le sue convinzioni ci pensa il fidanzato Jamie, un bellissimo agente immobiliare che trova la casa dei loro sogni nel centro di Manhattan e le propone di sposarlo dopo soli sei mesi di fidanzamento. Tutto sembra filare liscio ma, al ritorno della luna di miele, una sorpresa non proprio piacevole coglie Nora impreparata: Jamie è irreperibile, qualcuno ha messo a rischio il loro sogno d’amore per strapparle suo marito per sempre. Nora sarà risparmiata dal destino che accomuna tutte le donne della sua famiglia?

Mood: Ironico . YouFeel RELOADED dà vita si migliori romanzi inediti delle autrici del self-publishing italiano. Un universo di storie digitali only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.




In questa storia ironica, conosciamo Nora, la protagonista e voce narrante. Lei è una ragazza che sogna il grande amore, semplice, simpatica, spensierata. Prende la vita con il sorriso sulle labbra e leggerezza. Lei lavora nell’azienda di famiglia, un’agenzia pubblicitaria. Ha quotidianamente a che fare con lo zio Litio, separato in casa e libertino dallo spirito fanciullesco, cui piace la compagnia delle ragazze più giovani di lui. Da poco, Nora scopre che la sua perfetta famiglia, tanto perfetta non è, infatti i suoi genitori stanno per separarsi.  Questa notizia, a pochi giorni dal suo matrimonio , la mette in confusione. Non può fare a meno di chiedersi se anche lei sarà colpita dalla “maledizione” che incombe sulla sua famiglia. Tutte le donne, in modi e periodi diversi, sono state tradite dai loro mariti.
Jamie,  fidanzato perfetto, irreprensibile, bello e innamorato di lei, la tranquillizza. Lui la ama e niente li potrà dividere.
Sarà davvero così?
Si susseguono episodi imbarazzanti, dialoghi esilaranti dove è impossibile trattenere una risata. Mi sono chiesta: se dovessi assistere a una conversazione del genere, come mi comporterei? Di certo Nora ha dalla sua parte un animo solare che le permette di sorvolare sulle battute assurde dei suoi parenti. Perfino la madre e la zia, reduci dai tradimenti, la mettono in guardia, ma Nora sa e spera fortemente che Jamie sia diverso. Anche se, in effetti, zia Rosa le mostra tutto il suo appoggio, al contrario della madre.
Arrivata al fatidico giorno delle nozze, tutto fila liscio, ma proprio durante la luna di miele Jamie sparisce. Che cosa gli è successo? Perché è scappato dalla sua giovane sposa? Dov’è andato?
Delusa e scoraggiata, Nora si rassegna, ma un amico la mette sulle tracce del marito…
Come ho già detto, Nora è un personaggio simpatico. La sua famiglia è molto stramba ma, a me, ha fatto ridere il loro scambio di battute, in alcuni episodi.
Ho apprezzato un po’ meno il comportamento di Jamie. Sparire all’improvviso, senza nemmeno un biglietto o un messaggio per la moglie, l’ho trovato irrispettoso e deludente. Capisco che questa scelta può servire a creare una sorta di suspense nel lettore, inducendolo a domandarsi quale sia il motivo di tale fuga.
In ogni caso, le vicende che colpiscono Nora, sono tutte nello stile leggero e ironico del romanzo.
La scrittura è piacevole, frizzante, divertente, adatta allo spirito della storia. Tutti i personaggi sono scelti e descritti nell’armonia della trama.
Sebbene si parli di tradimenti in libertà, non bisogna focalizzare tutto su questo punto, perché qui stiamo parlando di SPENSIERATEZZA. Non è questo il caso in cui bisogna fare i bacchettoni, ma godetevi la storia con ironia e qualche sorriso.
Credo che la frase “In amore vince chi resta”, racchiude il senso di tutto il romanzo.
Non perdetevi questa storia allegra e divertente, che ha tutte le caratteristiche per farvi sorridere perché nella vita, a volta, bisogna sdrammatizzare.
 



giovedì 17 novembre 2016

Tiziana Cazziero: Sonia, il ritorno della strega vol. 2 (Saga Strega che splende)



Autore: Tiziana Cazziero
Titolo: Sonia, il ritorno della strega (vol. 2)
Serie: Saga Strega che splende
Editore: Self Publishing
Genere: Urban Fantasy
Data di pubblicazione: 10 novembre 2016
Pagine: 217
Prezzo: promozionale prima settimana di uscita € 1,50

Sinossi
Sonia è una Strega che Splende, ha preso consapevolezza della natura e dei poteri conferitagli da questo titolo, ma lei è anche umana con una dose importante di carattere. Lei è decisa a cambiare le regole della magia, non accetta divieti e restrizioni. Ama Ivan, un vampiro con il quale ha siglato un Patto di alleanza per combattere e sconfiggere la strega nera, Darkness. Loro però sono innamorati, un legame e un amore condannato dalla magia. Sonia è convinta e spera, che riuscendo a recuperare l’anima del vampiro, la loro unione possa essere accettata dal mondo magico. Un grave errore che innesca una serie di eventi destabilizzanti per il mondo della magia bianca. Sonia si perde in un luogo oscuro e solo grazie a una vecchia conoscenza riuscirà a tornare nel suo mondo, ma a quale prezzo?

Link vendita: https://www.amazon.it/gp/product/B01N039AG2/ref=pd_sim_351_1?ie=UTF8&psc=1&refRID=1PM4WC0BJHRA2Z7RPMYT
Pagina ufficiale della saga
https://www.facebook.com/SagaStregacheSplende/
Contatti autrice
voltarepagina77@gmail.com





Giulia Amaranto: Il tuo amore è il mio Natale



Il tuo amore è il mio Natale
di Giulia Amaranto

1,99 euro (Gratis con Kindle Unlimited)
Disponibile solo in ebook


SINOSSI:

"Greta, vorrei baciarti ma non ce la faccio": è questo il contenuto del biglietto che Greta ha trovato nella tasca del cappotto. L'autore, però, è sconosciuto.
Greta è una studentessa fuori sede. Nel periodo di Natale, per potersi fare qualche regalo e dimenticare la solitudine, decide di trovarsi un lavoro. Viene assunta come babysitter da Enea, chef di un piccolo ristorante, che sembra avere addosso l'odore del freddo. Greta ne è subito attratta e si affeziona anche a sua figlia, la piccola Viola, colpita da un disturbo alimentare dopo un trauma che però Greta non conosce.
Nella sua vita entra però anche un altro ragazzo, Leonardo, dal carattere allegro e spensierato.
Quando trova il biglietto d'amore nel suo cappotto, cominciano gli interrogativi: chi è l'autore di quella dichiarazione, tra il misterioso Enea e l'irresistibile Leonardo?
Una cosa è certa: il suo Natale non sarà più lo stesso...

ESTRATTO:

“Questo momento è così assurdo da sembrare surreale... Io e lui in auto, sotto la pioggia, senza dirci una parola, con questa musica che fa pensare alla foresta pluviale e allo spazio. Chissà cosa gli sta passando per la testa. Sì, la pioggia è molto forte, ma certo non gli impedisce di mettere in moto l'auto e tornarsene a casa. Deve esserci qualcos'altro, qualcosa che lo turba.
Restiamo lì ad ascoltare la musica per una ventina di minuti. Sono tesa, perché lui è accanto a me e ignoro cosa stia pensando, ma riesco anche a comprendere la bellezza struggente di questa musica. Vorrei chiedergli di chi è, ma non voglio interrompere questo momento che stiamo condividendo.
La pioggia si è calmata. Enea spegne l'autoradio.
- Buonanotte, Greta. Grazie per non avermi fatto domande.”

LINK ACQUISTO:


LINK BOOKTRAILER:






Cristiano Pedrini: Madras



Autore: Cristiano Pedrini
Titolo: Madras
Editore: Self publishing
Genere: Narrativa/Storico
Anno di pubblicazione: 2016
Pagine: 219

SINOSSI
Jasper Lytton è il nipote del governatore della regione di Madras, una delle perle più preziose e redditizie dell’Impero britannico,  una terra lontana, meta finale del lungo viaggio che egli ha intrapreso.
Lawrence è uno schiavo che grazie al volere del giovane inglese sarà di nuovo libero dopo essere stato la merce in un’asta molto particolare. Ma a che prezzo il giovane indiano baratterà la sua libertà?

Da quel momento tutto cambierà per entrambi: l’amore li condurrà verso quello che oltre a essere un viaggio tra la maestosità del mare e l’esotica e incredibile natura di quelle terre, lo è anche tra l’incredibile grandezza del cuore umano, trascinandoli in balia di infinite emozioni e pericoli.


CONTATTI &AUTORE


LINK STORE Amazon
Ebook



Madras è un romanzo che stupisce, avvince, tiene incollato il lettore alle sue pagine e ci mostra l’incredibile bellezza che si può creare grazie all’immaginazione.
Questo romanzo ci racconta dell’aristocratico Jasper che tenta di raggiungere la terra di Madras, governata dallo zio, e a bordo di una nave comincia il suo viaggio insieme al lettore; un viaggio di forte impatto emotivo e visivo, che conduce per mano alla scoperta di mari inesplorati, di terre incredibilmente vivide e reali, e di pericoli ancora più palpabili e veri.
Tutto questo seminando importanti messaggi tra le righe.
La penna di Pedrini non delude mai e, con intrecci ingegnosi e una trama che tocca e conquista, ci presenta un londinese di alta levatura e uno schiavo alle prese con la scoperta del vero amore e di se stessi.
Sì, perché Lawrence è uno schiavo indiano che per umana compassione il giovane Jasper acquista dai mercanti di schiavi, per poi lasciarlo libero di vivere la sua esistenza.
Quest’ultimo però, anche per via della sua cultura, si sente di appartenere a colui che l’ha comprato e salvato, e decide così di donargli la sua devozione e di accompagnarlo a bordo della nave e fino a Madras.
Da quel momento si dipana l’incredibile avventura dei due diciottenni che, narrata con maestria dall’autore, convince sin dal principio.
Una storia di conoscenza e scoperta l’un dell’altro, ma anche un viaggio diverso da come lo si può immaginare, un’avventura originale che lascerà senza fiato.
Sì, perché questa narrazione è davvero un viaggio, dentro e fuori dal sé. Un viaggio verso sentimenti, terre esotiche e attraenti, e vissuti inesplorati, alla ricerca di qualcosa di prezioso, con cornici naturali da sogno e pericoli così tesi e pericolosi da scatenare adrenalina e batticuore.
La scrittura di Pedrini ha la grande capacità di catturare il lettore con la sua scioltezza e la sua forma speciale, ma al tempo stesso anche i personaggi che lui crea, così come i loro dialoghi, sono importanti e degni di nota.
Il percorso personale che i personaggi compiono, stavolta inteso come un viaggio verso una meta e un luogo, è una crescita che fa un po’ da metafora al viaggio della vita: è sempre fondamentale e, durante il dipanarsi delle vicende, permette di affezionarsi a coloro che ci fanno vivere la storia come emozionati spettatori seppur quasi in prima persona.
Madras parla di sentimenti buoni e di vicende crudeli, parla di come sia stato difficile allora, alla fine dell’ottocento, di quanto poco valesse la vita umana e di come l’amore, a volte, possa salvare.
Un romanzo empaticamente convincente, con un’espressività di natura e ambienti circostanti che riesce a catturare e convincere.
In questo racconto nulla è lasciato al caso e tutto è stato ponderato con estrema cura, soprattutto per quanto concerne la metafora del viaggio e quella della crescita, fino all’incredibile colpo di scena finale che chiude la vicenda ma apre un portone sull’immaginazione di chi legge con il cuore in gola.
La storia induce quindi il lettore a riflettere e comprendere, in una cornice storica, su una nave o tra le onde del mare che sia, con empatia il romanzo che ci porta a pensare e quasi fraternizzare con ciò che accade.
Le atmosfere incredibili rilassano o avvincono.
L’amore è il perno portante della storia, attorno alla quale ruotano sentimenti importanti come il coraggio, la presenza, l’importanza di lottare per ciò che si ama.
Pedrini tocca argomenti reali e intensi anche in questo romanzo, reso originale da una trama incredibile che di sicuro spicca per intensità e originalità.
Lawrence si prende cura del suo salvatore così come chi lo salva è riuscito a cambiare l’esistenza a lui.
Un romanzo di passione, amore, pericolo, viaggio e speranze, che di sicuro non lascerà indifferente nessuno.
I personaggi secondari sono preziosi come le atmosfere che l’autore è riuscito a creare, in un susseguirsi di pericoli, colpi di scena e avventure.
Madras è un romanzo forte e delicato, struggente e intenso, unico nel suo genere, senza ombra di dubbio.

A cura di Deborah Fasola

Editor professionista free lance 

BREVE ESTRATTO dal capitolo I

La HMS Pelican aveva gettato le ancore nel piccolo porto di Nagercoil da poche ore. Il caldo sole, attenuato dalla brezza marina, illuminava il lucente scafo nero dell’incrociatore dal cui unico fumaiolo, dipinto dello stesso colore, si scorgeva ancora un debole filamento di fumo. Appariva agli occhi di coloro che lo osservavano come un moderno vulcano che attendeva, in silenzio, nella rada di quella cittadina.
Un giovane si affacciò con circospezione al parapetto posando le mani sul freddo ferro. Fissò la banchina affollata di uomini che si muovevano disordinati come uno sciame di insetti, mostrando una molteplicità di atteggiamenti verso la grande nave che era a poca distanza dal loro mondo. Alcuni di essi proseguivano con ostentata indifferenza trasportando sulle spalle ogni genere di mercanzia, mentre altri lanciavano fugaci sguardi prima di ritrarsi, perché timorosi di mostrarsi troppo curiosi nell’indugiare sul bastimento dalla cui poppa sventolava il vessillo inglese.
Il ragazzo che indossava una camicia blu si coprì la fronte con la mano per riparare gli occhi cerulei dai raggi del sole,  e poter continuare a osservare quel mondo così diverso da quello  in cui aveva vissuto fino ad allora.  Ormai si trovava a oltre quattromila miglia dalla sua casa, la sua adorata Londra.
Aveva implorato per mesi suo padre e sua madre di permettergli di far visita a suo zio che governava la regione di Madras, e alla fine, dopo infinite discussioni, era riuscito a spuntarla grazie alla sua caparbietà.
Era riuscito a partire subito dopo il termine delle lezioni primaverili all’Eton College, e ora aveva davanti a sé  più di due mesi per visitare i luoghi che un lontano parente aveva spesso descritto nelle sue lunghe e dettagliate lettere,  molte volte accompagnate da qualche fotografia che lo ritraeva in  ambienti incredibilmente incantevoli.
Furono quelle righe, quelle immagini, a rapire per sempre il suo cuore di diciottenne ormai pronto a varcare la soglia dell’età in cui sarebbe stato considerato un uomo. Voleva che quel passaggio coincidesse con quel meraviglioso viaggio atteso da mesi.
«Lord Lytton, credevo stesse ancora riposando»  esordì un ufficiale  avvicinandosi.
Egli si voltò verso quella voce imperiosa osservando con una punta di invidia l’uniforme dell’uomo, impeccabile come sempre. Il tenente dei fucilieri di Sua Maestà appariva in tutta la sua marziale figura: la divisa di un rosso sgargiante, la lunga fila di bottoni dorati che ornava il petto fiero, la spada d’ordinanza con l’elsa raffigurante le insegne della corona. Un degno alfiere dell’impero vittoriano.
In confronto a lui la figura esile di Jasper appariva simile a un moderno Davide contro Golia. Era davvero un bene che quell’uomo, seppur spavaldo, avesse mostrato da subito una certa simpatia per lui, nonostante al suo esordio egli lo avesse apostrofato con un commento che lo aveva mandato su tutte le furie.
La Pelican era infatti in navigazione solo da poche ore  quando il passeggero salito a bordo all’ultimo scalo aveva deciso di godersi il panorama al tramonto. Una volta uscito dalla cabina si era incamminato lungo il ponte salutando alcuni marinai intenti a sistemare delle gomene.
Era alquanto insolito che un bastimento da guerra ospitasse dei civili, ma il comandante, un caro amico del governatore di Madras, aveva acconsentito a prendere a bordo il nipote giunto dall’Inghilterra.
Il ragazzo aveva raggiunto la prua della nave respirando la fresca brezza marina e contemplando l’immensa, placida distesa che si allargava davanti ai suoi occhi.
Aveva sollevato di poco lo sguardo per osservare una coppia di gabbiani che volava  intrecciando un balletto sinuoso, sfidandosi continuamente a chi saliva più in alto nel cielo.
«Ragazzo, dove sono i tuoi genitori?» aveva chiesto una voce alle sue spalle.
Il diciottenne si era voltato trovandosi davanti a un ufficiale che lo stava guardando con evidente preoccupazione.
«Come ha detto, scusi?» aveva chiesto visibilmente seccato.
«È pericoloso per un ragazzino girovagare da solo sul ponte… questa in fondo è una nave da guerra della regia marina britannica»  aveva precisato quello accendendo una pipa di radica.
«Con tutto il rispetto, signore, io ho diciotto anni!» aveva replicato stizzito avvicinandosi.
L’ufficiale si era chinato per fissarlo con attenzione.
Ora che poteva scorgerlo meglio non poteva non rimanere  affascinato dai lineamenti delicati e aggraziati del suo giovane interlocutore. La luce del crepuscolo donava alla sua carnagione nivea un calore che contrastava con i suoi occhi tersi, e con i capelli biondo cenere.
«Dici davvero?» aveva insistito l’ufficiale.
«Non credo sia appropriato che un soldato dubiti della parola di un nobile»  aveva precisato l’altro incrociando le braccia sul petto assumendo un fare sostenuto.
«Addirittura un nobile! Quindi ho preso ben due abbagli…» - rise inchinandosi e togliendosi il copricapo - «Tenente Hardy Scott…»
«Molto lieto. Io mi chiamo Jasper Lytton.»
«Il nipote di Lord Lytton? Il Governatore di Madras?» aveva chiesto sorpreso il giovane ufficiale dai capelli castani.
«Esattamente. Lei lo conosce?»
«No, ma sono diretto proprio nella regione che è sotto la sua amministrazione.»
«Arriveremo a destinazione con un lieve ritardo, dopotutto” aveva osservato il tenente fissando anch’egli la gente operosa sotto di loro.

martedì 15 novembre 2016

Alessandra Cigalino: Un amore contro il tempo



Autore: Alessandra Cigalino
Titolo: Un amore contro il tempo
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel reloaded
Mood: Emozionante
Data di pubblicazione: 28 ottobre 2016
Pagine: 108

Sinossi
Perduto è il tempo che in amor non si spende.

Sembra tutto facile per Sara. Il compito che deve assolvere, per poter diventare il primo agente speciale donna della S.P.Y., sta per giungere al termine. Ma, proprio quando si sente già parte integrante dell’organizzazione segreta, un imprevisto si rivela fatale per lei. Mark, divenuto il nuovo caposquadra della S.P.Y., viene chiamato ad affrontare una nuova missione, capace di mettere a dura prova i suoi nervi e, soprattutto, il suo cuore. Quando si rende conto che l’agente infiltrato da salvare è Sara Gomez, sua ex collega del Distretto di New York, ricordi di ciò che un tempo furono insieme si insinuano nella mente, risvegliando quell’amore che aveva cercato di dimenticare. 
Il tempo per salvare Sara sta per scadere. Ma il tempo per l’amore può davvero finire? Dopo “Gli occhi del tuo cuore”, tornano le avventure degli agenti della S.P.Y. in un nuovo capitolo in cui amore e suspense vi terranno incollati allo schermo del reader, fino al colpo di scena finale.

Mood: Emozionante – YouFeel RELOADED dà nuova vita ai migliori romanzi del self publishing italiano. Un universo di storie digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.